Escape Room: come funziona e dove si trovano

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Trovarsi chiusi in una stanza e poter uscire solo risolvendo una serie di enigmi. è questo il concetto alla base delle Escape Room, una forma di intrattenimento che, dopo aver spopolato in America, sta prendendo piede anche in Italia. Un gioco adatto praticamente a tutti e che può coinvolgere anche i bambini, se accompagnati da un adulto.

Se siete degli amanti dei videogiochi avrete già vissuto un’esperienza del genere, seppur virtuale. Ed è infatti da questi momenti che si è sviluppata l’idea.

Dal videogioco alla realtà il passo è stato breve e grazie alle Escape Room che stanno nascendo un po’ ovunque potete decidere di affrontare quest’esperienza unica: avrete un’ora di tempo per venire a capo dei quesiti, rintracciare gli indizi e uscire dalla stanza.

Per 60 minuti potrete contare solo sulla vostra abilità, lo spirito di  osservazione, l’intuizione e la percezione. O almeno su quella di qualcuno dei vostri amici.

Ogni Escape Room ha una storia, un’ambientazione e un tema diverso, e tutti gli elementi che troverete nella stanza potrebbero essere un indizio utile alla soluzione dei rompicapi.

Come è fatta una Escape Room?

Si tratta di una stanza priva di finestre e la cui porta verrà chiusa una volta che tutta la squadra si trova all’interno. A questo punto il vostro scopo è quello di uscirne, risolvendo gli indovinelli e trovando indizi e la chiave per fuggire. Di solito il tempo a vostra disposizione è di un’ora.

L’escape Room ricorda molto la classica caccia al tesoro, ma condotta in uno spazio ben definito. Per terminare il gioco si dovrà seguire un percorso prestabilito, quindi per poter aprire un lucchetto dovrete trovare la chiave in uno cofanetto di cui, prima, dovrete riuscire a trovare la combinazione per aprirlo. La combinazione potrebbe essere nascosta ovunque, in un oggetto o in una sciarada. Una vera e propria avventura interattiva.

Il gioco verrà controllato dall’esterno attraverso telecamere e microfoni che non registrano, ma permettono ad un Master Enigma di dare dei suggerimenti sui monitor presenti nella stanza e di intervenire in caso di necessità.

Nella maggior parte dei casi il gioco termina nel momento in cui si riesce a fuggire dalla stanza, in altre dietro alla prima porta potrebbe attendervi una seconda avventura e via così fino alla fine del gioco.

Come già detto di solito l’avventura termina in 60 minuti, ma in alcune Escape Room è possibile prenotare per avere circa 90 minuti.

Cosa non può entrare in una Escape Room

Una volta all’interno della stanza potrete usare (ovviamente facendo attenzione a utilizzi impropri) solo ciò che trovate al suo interno.
Non possono entrare macchine fotografiche o videocamere (per lo più per non rovinare la sorpresa a chi giocherà dopo di voi. L’unico aiuto “esterno” su cui potrete contare è il “Master Enigma”, ragion per cui non sono ammessi libri, quaderni e, ovviamente, device elettronici come smartphone o tablet.

Potrete contare solo sui vostri cervelli!

Come vestirsi

A meno di casi particolari, di solito esplicitati già al momento della prenotazione, non ci sono dress code particolari. Tenete presente che potreste dovervi arrampicare alla ricerca di indizi o dover saltare per attivare qualche meccanismo. Per questo vi consigliamo di scegliere un abbigliamento comodo.

Come prepararsi per una Escape Room

Come abbiamo visto si tratta di un gioco in tempo reale, per questo sarà bene prima di iniziare assicurarsi di non aver bisogno del bagno. Per il resto non c’è bisogno di una particolare preparazione atletica o di studio. Sicuramente, però, dedicarsi a qualche gioco enigmistico nei giorni precedenti potrà allenare la vostra mente. Allo stesso modo sarà utile per la squadra che tutti i partecipanti siano ben riposati.

Escape Room a Roma

     

Escape Room a Milano

  

Escape Room a Napoli

Escape Room a Torino

 

 

Vuoi scoprire altre escape room? Cercale nel nostro negozio.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.

Facci sapere cosa ne pensi

Lascia un commento